IL TORO FERDINANDO

CARD ABBONAMENTO: 5 film 20 € - 10 film 38 €   BIGLIETTO INTERO: 5,5 €

BIGLIETTO RIDOTTO: 4 € da 65 anni in su; sopra i 3 anni; sotto i 10 anni

BIGLIETTO GRATUITO fino a 3 anni e per diversamente abili (accompagnatore intero)

DATA USCITA: 21 dicembre 2017
GENERE: Animazione, Avventura, Commedia, Family, Fantasy
ANNO: 2017
REGIA: Carlos Saldanha
PAESE: USA
DURATA: 106 Min
DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox

La storia del film Ferdinand è quella del toro del titolo. Il toro Ferdinando ha l'aspetto del feroce toro da corrida: esemplare robusto, dal manto nero e lucente ma con un temperamento tutt'altro che irascibile, un toro che, a differenza di tutti gli altri suoi amici, e a dispetto della sua stazza e della sua forza, non ha alcun interesse nel dimostrare di essere potente e feroce né di diventare un temuto toro da corrida che terrorizzi i toreri. Al contrario, aspira solo a una vita tranquilla. Quando Ferdinand dilata le narici e smuove il terreno con gli zoccoli, la gente corre per sfuggire alla sua carica, ma lui annusa le margherite di prato, sua grande passione, o si stiracchia all'ombra degli alberi. E quando passeggia per i villaggi assolati della Spagna, gli abitanti sbarrano le porte e gridano al toro, ma lui prosegue e fa amicizia con una bimba adorabile e sveglia. Molto sveglia, molto più degli adulti che strappano Ferdinand alla sua vita tra i prati e lo costringono a scalciare, sbuffare e prendere a testate i mantelli dei toreri nelle arene. Per fortuna i nuovi amici della fattoria elaborano un piano a prova di capra (non si offenda la capra Lupe) che gli permetterà di tornare a casa. Servono stazza e zampe forti come le sue, e una buona dose di teatralità.